14/03/13

Polpette di riso venere con cuore filante di raschera dop

Ciao, ieri per pranzo ho fatto un risottino con il riso venere, avete presente di che tipo si tratta? è un riso integrale viola scuro quasi nero dal profumo inconfondibile che nell'antichità in Cina era riservato solo agli Imperatori, in genere si adatta come accompagnamento a pesce e verdure, ma io l'ho cucinato come un classico risotto con zucchine e cipolla rossa.
A pranzo mangio quasi sempre con i miei figli e se propongo qualcosa di "diverso" mio figlio per partito preso dice che non gli piace, poi insistendo lo mangia e finisce quasi sempre tutto; mia figlia invece è aperta ad assaggiare tutte le pietanze e mi spalleggia sempre.
Insomma questo risotto era talmente tanto, che ne è avanzato, la sera l'ho riciclato preparando un aperitivo a mio marito.
Queste polpettine e un bel bicchiere di vino rosso, introducono bene ad una cena di solo minestrone. Non vi pare che anche la gola voglia la sua parte?
Polpette riso venere ripiene di raschera dop
Ingredienti per il risotto
400gr Riso venere
3 zucchine
1 cipolla rossa
In un tegame mettere la cipolla rossa tagliata a pezzetti e le zucchine a cubetti con 3 cucchiai di olio evo, far rosolare e aggiungere il riso, far leggermente tostare per 2/3' aggiungere il brodo caldo salare e cuocere per 40/50' circa.

Ingredienti per 10 polpette:

4/5 cucchiai di risotto
1 uovo
2 cucchiai di pangrattato
50gr di raschera dop un formaggio delicato tendente al piccante a pasta semimorbida
olio di arachidimescolare il risotto con l'uovo, se il  composto è denso si può omettere il pangrattato, altrimenti aggiungerlo per addensare, fare delle palline e al centro inserire un cubetto di raschera richiudere bene per impedire che durante la cottura fuoriesca, friggere in olio abbondante bollente per 1/2'

 "Con questo post partecipo al Linky Party "I miei primi 100 Followers" by Riusa & Crea"





22 commenti:

  1. Eccomi cara...ricambio con enorme piacere la tua visita aggregandomi ai tuoi sostenitori! Complimenti per il tuo splendido blog e per questa meravigliosa ricettina...un bacio!

    RispondiElimina
  2. A mio gusto, sono decisamente meglio le polpettine di Venere che il minestrone: ci farei pranzo e cena, altro che aperitivo! Un bacio

    RispondiElimina
  3. sai il minestrone era la cena...per fortuna che le polpettine ci hanno consolato ^-^

    RispondiElimina
  4. originalissime queste polpette, adoro il riso venere, da provare!!!!

    RispondiElimina
  5. Che polpettine sfiziose hai fatto utilizzando l'avanzo di riso!
    Grazie della visita, mi unisco ai tuoi lettori!

    RispondiElimina
  6. Ciao è un piacere conoscerti, bel risotto e bella idea di riciclo, tutto ottimo bravissima, un abbraccio a presto.

    RispondiElimina
  7. Complimenti, queste polpette sono stupende! E non solo direi da usare come aperitivo, davvero un'ottima idea!!
    Se ti va puoi partecipare al mio Linky Party "La Cucina di una Volta", dal mercoledì al venerdì, con una tua ricetta! A presto! Pamela
    www.lavitafrugale.com

    RispondiElimina
  8. Ciao Enrica, eccomi da te! Ricambio con piacere la tua visita e ti seguo anch'io! Riciclare è una parola d'ordine da sempre in casa mia e queste polpettine mi piacano molto, sono come dei arancini neri!:) Ciao, a presto!

    RispondiElimina
  9. considerando che adoro il riso venere, queste polpette sono magnifiche!!^_^

    RispondiElimina
  10. Un fai da te molto particolare! Io lo cucino quasi tutti giorni perché è ricco di fibre e ha poche calorie, ma è anche un tantino caruccio non è così? :) Comunque grazie per l'idea, ottima per cambiare ! Grazie anche per le tue dolce visite nel mio blog :*

    RispondiElimina
  11. enrica cara, il raschera è uno dei formaggi che più apprezzo. Lo hai interpretato egregiamente! complimenti!

    RispondiElimina
  12. ciao scusa per il ritardo sono Laura del blog Pane e olio e grazie per la tua ricetta, non ho avuto il pc per un mese e passa e ora devo recuperare.... a presto con la raccolta finita
    ciao ciao

    RispondiElimina